Innovation manager pmi

L’Innovation Manager è responsabile dell’innovazione e trasforma le idee in valore per l’azienda.

innovation manager e pmi

Il responsabile dell’innovazione è colui che trasforma le idee in valore ed ha un ruolo centrale in azienda. Senza idee nuove non c’è innovazione.

Ma quali sono le caratteristiche di un Innovation Manager?

  • Deve avere la capacità di gestire l’innovazione nella pienezza di tutte le sue dinamiche, comprendere la lingua del reparto Ricerca e Sviluppo, quella del controllo di gestione, della produzione e del marketing
  • Deve essere in grado di interpretare i bisogni dell’azienda e tracciare il percorso per l’innovazione, favorendone lo sviluppo e la diffusione
  • Deve sapere molto di innovazione e le sue competenze devono riguardare chiaramente il settore di appartenenza dell’azienda
  • Deve avere competenze manageriali e saper interpretare i bisogni sia del cliente “interno”, le varie business unit dell’azienda, che del mercato di riferimento

 

7

Le sette qualità dell’Innovation Manager
Caratteristiche dell’Innovation manager

L’Innovation Manager è una professione emergente. È una persona con caratteristiche trasversali. In particolare, è possibile individuare sette caratteristiche peculiari dell’Innovation Manager:

  1. Saper gestire i progetti
    L’Innovation Manager deve saper pianificare, organizzare e realizzare progetti, controllando in modo continuo persone e risorse finanziarie.
  2. Saper accettare le sfide
    L’Innovation Manager deve considerare la sfida come elemento base del suo operato e deve essere in grado di trasferire questa attitudine al gruppo di lavoro.
  3. Visione d’insieme
    L’Innovation Manager ha la responsabilità di innovare e innescare il cambiamento. Per fare ciò deve avere una visione d’insieme di tutto quanto necessario per raggiungere l’obiettivo.
  4. Deve conoscere l’inglese
    La ricchezza di idee, la creatività e l’innovazione sono meglio stimolate se si è in grado di seguire facilmente gli sviluppi internazionali. L’inglese è la lingua moderna più importante in questo ambito.
  5. Mostrare dedizione
    L’Innovation Manager opera perché crede fermamente in ciò che fa e deve essere in grado di trasferire la dedizione al suo gruppo con costanza e autorevolezza.
  6. Curiosità e Creatività
    I responsabili dell’innovazione devono riconoscere le tendenze in anticipo, e una sana curiosità unita alla continua generazione di idee, aiuta enormemente all’attuazione del processo di innovazione.
  7. Essere collaborativo
    I grandi risultati non si ottengono quasi mai grazie all’operato dei singoli. L’innovazione è sempre un fenomeno collettivo e l’Innovation Manager, sulla base di questa premessa, deve impostare il proprio lavoro sul massimo coinvolgimento del gruppo.
PER INNOVARE HAI BISOGNO DI UN PROFESSIONISTA

Innovation Manager:
partire col piede giusto

L’Innovation Manager ricopre un ruolo estremamente importante in azienda. Per questo motivo è fondamentale attribuire questa responsabilità ad un professionista che abbia capacità e competenze adeguate.

per piccole e medie imprese

Vantaggi fino 40.000 euro

L’art. 19 comma 23 della Legge di Bilancio 2019 prevede un fondo da
25 milioni per gli anni 2019 e 2020, utilizzato per finanziare consulenze per progetti innovativi, con voucher di valore fino a 40.000 euro

per piccole e medie imprese

Vantaggi fino 40.000 euro

L’art. 19 comma 23 della Legge di Bilancio 2019 prevede un fondo da
25 milioni per gli anni 2019 e 2020, utilizzato per finanziare consulenze per progetti innovativi, con voucher di valore fino a 40.000 euro